Quale tappeto per la cameretta dei bambini?

Il tappeto per la cameretta dei bambini

Morbidi, colorati, in cotone, lana o gomma, il tappeto è un complemento d’arredo indispensabile nella cameretta dei bambini. I bambini hanno bisogno di un apposito spazio dove poter giocare, dare sfogo alla loro fantasia, gattonare o esplorare. Uno spazio che trasmetta loro serenità e dove si sentano a proprio agio. I tappeti sono, quindi, nella cameretta dei bambini un complemento polifunzionale. Sono un’ottima protezione attutendo le eventuali cadute, fungono da area gioco ed infine rendono più accogliente la stanza.

Forme e dimensioni dei tappeti per camerette

Prima di passare alla scelta del materiale e del colore, armati di metro e matita e prendi le misure della cameretta. Il tappeto deve essere in armonia con le dimensioni della stanza. Se un tappeto è troppo grande, avrà con molta probabilità i bordi che si rialzano, poiché i suoi angoli impattano contro qualche mobile a causa del poco spazio. Ciò potrebbe essere molto pericoloso per il tuo bimbo, perché potrebbe inciampare ed essere vittima di un piccolo incidente domestico.
Ad influire nelle dimensioni è anche la forma. La più classica è quella rettangolare, seguita dalla forma tonda, più elegante e raffinata rispetto alla prima tipologia. Ma in tema di forme, i tappeti per bambini si sbizzarriscono da quelli a forma di puzzle, di animale, di frutta a quelli a forma di oggetti o fiori.

Colori e fantasie

La scelta del colore del tappeto per la cameretta dei bambini è fondamentale per la stanza per creare uno stile armonioso e omogeneo. Un colore troppo freddo, infatti, potrebbe incupire la stanza mentre uno troppo sgargiante a lungo andare potrebbe annoiare.
Nei toni freddi i colori più comuni sono il blu ed il verde, colori che trasmettono calma e serenità.
Nei toni caldi, invece, spopolano il rosso ed il giallo che danno brio ed illuminano la stanza. Tuttavia raramente nelle camere dei bambini più piccoli i tappeti sono monocolore o a fantasie geometriche. La maggior parte presenta fantasie, dagli animaletti alla riproduzione di piste per macchine.

I materiali

Lana, cotone, juta o gomma, in commercio esistono tappeti in diversi materiali. Spessa e calda la lana, sottile ma facile da lavare il cotone. Qualsiasi materiale tu scelga, ti consigliamo di sceglierne uno che sia rigorosamente antiscivolo. I bambini corrono e scivolare su di un tappeto non ben aderente al pavimento, soprattutto nel caso del parquet, è molto facile.

La pulizia

La pulizia del tappeto è molto importante. I bambini tendono poi a mettere in bocca tutto ciò che vi è posizionato sopra, perciò occorre igienizzarli con molta cura ed attenzione. Oltre al tradizionale lavaggio, è consigliato sanificarli giornalmente con apposite soluzioni presenti in commercio. Sono prodotti pensati appositamente per i bambini e sono ipoallergenici. Per la pulizia delle macchie, invece, consigliamo i tradizionali rimedi della nonna, come acqua e aceto bianco o acqua e bicarbonato.

Mobili bianchi