Un tocco orientale alla cameretta

Home Page > Stili Arredamento Cameretta > Un tocco orientale alla cameretta

Nove mesi non sembrano mai abbastanza per decidere colori, arredamento, giochi e vestitino per la creatura che sta per nascere. Mille sono le domande perché quello che ogni genitore vuole, si sa, è che il proprio bambino cresca nelle migliori condizioni possibili.

La cameretta da letto poi, è un punto cruciale: già per noi adulti è lo spazio adibito ad una della funzioni più importanti della nostra vita, figuriamoci per i bambini, che vi trascorrono la maggior parte del loro tempo.

Ecco allora che proponiamo di seguire alcuni consigli su come arredare la cameretta secondo il metodo Feng Shui, in modo tale da rendere l'ambiente in armonia con l'universo per permettere una corretta crescita della personalità del bambino.

Il Feng Shui è infatti una filosofia orientale, che conduce verso un miglioramento della qualità abitativa e di conseguenza della vita, affinché essa possa scorrere in modo più sereno ed armonioso, in felicità, prosperità e buona salute.

Il lettino è il punto principale della camera e va posizionato con molta attenzione. È necessario progettare gli spazi in modo che non si trovi mai sotto alle finestre o troppo vicino alle porte per non ostacolare il flusso di energia della stanza. A questo proposito, fate attenzione a lasciare uno spazio vuoto sotto il letto, per evitare il ristagno di energia.

Per accrescere creatività e socialità, le posizioni migliori sono quelle con la testa rivolta a Sud-Est,  stabilità verso Sud-Ovest, mentre a Nord per curare l'insonnia. La migliore in assoluto però è con la testa rivolta ad Est in quanto rappresenta la fiducia nel domani e la positività verso il futuro.
Per favorire una buona qualità del sonno, inoltre, non basta la posizione della testiera: studiate i materiali, prediligete il legno al metallo, in quanto quest'ultimo accelera l'energia che non consente un sonno ristoratore; e non mettere mai apparecchi elettrici nella stanza in quanto l'elettrosmog influisce molto sulla tranquillità durante la notte.
Una sfera di cristallo oppure un'immagine o una scultura raffigurante uno o più delfini sono l'ideale per facilitare l'armonia con il mondo esterno del piccolo. Una piccola sfera in cristallo sfaccettata possiede la prerogativa di scindere la luce nei colori primari e irradiarli nella stanza sotto forma di correnti cromatiche altamente energizzate. I delfini, invece, sono l'animale con cui i bambini entrano più in sintonia ed emanano vibrazioni alte che favoriscono la tolleranza e la disponibilità verso gli altri. Infine, un effetto equilibrante è generato anche se alle pareti appendiamo quadretti colorati in tessuto: in particolare i colori brillanti come il rosso, il giallo e l'arancione sono più Yang e quindi più stimolanti, mentre quelli tenui come l'azzurro e il verde sono più Yin, più rilassanti. Attenzione, quindi, alla giusta proporzione tra le tonalità dei colori.