Tende e tappezzeria, scegliete l’armonia

Home Page > Materiali > Tende e tappezzeria, scegliete l’armonia

Le pareti della camera del vostro bambino sarebbe meglio fossero tinteggiate con tempere o vernici ad acqua, che hanno un bassissimo grado di nocività, e che sono facilmente lavabili. La tappezzeria, sicuramente più elegante, è spesso un irresistibile invito a disegnarci sopra, e va perciò anch'essa scelta facilmente lavabile, accertandosi inoltre che le colle utilizzate per la posa siano atossiche. 

Inoltre prestate attenzione anche ai disegni o alle decorazioni murali: il bambino, incuriosito, le seguirà con gli occhi favorendo l'insorgere dei difetti della vista. Quindi, colori chiari e uniformi, magari con disegni floreali coordinati con il tessuto del copriletto, i cuscini e i mobili. 

Per quanto riguarda le tende, nella camera di un bimbo, specie se è piccolo, non sceglietele lunghe ma a vetro e se ne occorre una oscurante, meglio che sia del tipo a pacchetto o a rullo, cioè di quelle che si raccolgono verso la parte alta della finestra. Anche in questo caso, preferite tende con colori chiari, con bordi ricamati o coordinate con le pareti per colore o disegno.