I materiali più usati nella camera dei più piccoli

Home Page > Materiali > I materiali più usati nella camera dei più piccoli

Parliamo in generale di quali sono i materiali maggiormente usati nelle camerette dei bambini. Solitamente la struttura è realizzata principalmente in pannelli di particelle di legno nobilitato con carte melaminiche, oppure in truciolare sempre rivestito in melaminico.Per quanto riguarda il legno, meglio ciliegio, faggio e acero, mentre se la scelta dovesse ricadere sul vetro, è preferibile quello temperato, poiché in caso di rottura non crea schegge appuntite, anche se in mano ai bambini non è proprio consigliabile. In particolare, il legno nobilitato con carte melaminiche consente di realizzare superfici sagomate o curve. 

Per quanto riguarda i laccati, come frontali, ripiani, pannelli, sono sempre realizzati con vernici atossiche, che garantiscono l’assenza di sostanze tossico – nocive , come mercurio, cromo, piombo, che assicurano contemporaneamente una perfetta copertura e l’inalterabilità dei pigmenti.
La pulizia di tali superfici, inoltre, è molto semplice: è sufficiente passare un panno morbido bagnato con acqua e detergenti neutri. Tuttavia, lo svantaggio di queste vernici è che sono più soggette a graffi e incisioni.
Il pannello è composto da particelle di legno, in classe E1, che risponde ai requisiti di bassa emissione di formaldeide, in conformità con la norma europea EN 120/95.
Il pannello ecologico è un particolare materiale legnoso, formato solo da materiali ecocompatibili e quindi realizzato solo con legno riciclato al 100%. Derivato da piantagioni rinnovabili, il pannello ecologico è un legno solido, compatto, indeformabile e resistente nel tempo, prodotto esclusivamente dalle aziende del “Consorzio pannello ecologico”, che ne tutela il marchio  coordinandone la diffusione.
Inoltre è contraddistinto da un marchio di garanzia registrato in 11 lingue.